Indice del forum imarini
il forum di tutti i marini
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Lutto Carla Petrosilli

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> news!
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Sab Apr 04, 2020 6:02 am    Oggetto: Ads

Top
ugòp
Site Admin


Registrato: 01/02/07 16:44
Messaggi: 480
Residenza: Cremona

MessaggioInviato: Dom Nov 28, 2010 9:32 pm    Oggetto: Lutto Carla Petrosilli Rispondi citando

è volata in cielo


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Carla Petrosilli



Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Gelagna Alta, olio su tela di Francesco Andresciani (
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

)


vi riporto un bellissimo racconto autobiografico
che racconta tutto l'amore di Carla per la sua Gelagna (da

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

).




Il 1959 è l’anno che ho conosciuto Gelagna Alta.
Mi ci aveva condotta il mio fidanzato per farmi conoscere la casa dei suoi avi materni e il luogo della sua infanzia.
E’ stato un amore a prima vista.
Questo paesino abbracciato alla sua montagna, il Montigno, ha esercitato su di me immediatamente un fascino eccezionale.
Forse l’ho guardato con gli occhi dell’amore ma, di fatto, ancora oggi prosegue l’innamoramento.
Allora era un paesino agricolo con le case al cui pianoterra c’erano le stalle per mucche, pecore, polli.
Una convivenza estrema.
Le strade bianche per la maggior parte del tempo invase da liquame.
Colonie di mosche a coronamento. Case sprovviste di acqua, di bagni.
Sono convinta che ho sempre avuto una fantasia eccezionale.
Ma ho sempre visto le sue potenzialità ed oggi, dopo vari ritocchi è un gioiello, senza con questo voler togliere nulla alla suggestione del paese agricolo.
Era un piacere, per esempio, alla sera assistere al ritorno alle stalle delle pecore.
Arrivavano all’inizio del paese tutte insieme e poi dieci le vedevi dirigersi verso una stalla, cinque in un’altra e così via.
Un sesto senso le guidava ed è stata una cosa che mi ha sempre sorpreso.
C’erano poi le mucche che l’estate andavano al pascolo sulla montagna ed anche loro al primo freddo le vedevi ritornare a casa, ognuna alla sua casa e non si sbagliavano.
Anche per i polli è così.
A me sembravano animali ammaestrati se si considera poi che la loro vita è breve come avranno fatto? Natura, natura quanti prodigi!!..
Tanti mi portano in giro per questa mia passione ma, nel 2005 ho avuto la mia soddisfazione e rivincita.
L’UNPLI (unione nazionale pro loco d’Italia) l’ha scelto quale “borgo antico da salvare” per la Regione Marche.
Una scelta assolutamente non influenzata infatti, il Comune di Serravalle di Chienti ne è venuto a conoscenza a scelta effettuata.
Per me che mi sono sempre battuta per il suo miglioramento è stato come aver preso 30 e lode.
E’ stato bello veder crescere questo paesino.
Negli anni ’60 è incominciata la trasformazione da paese solo agricolo a paese per villeggiatura.
Infatti una a una le case sono state ristrutturate e rese accoglienti e provviste di quelle necessità indispensabili per gli anni del boom.
Sono state realizzate le fognature, asfaltate le strade, messa l’illuminazione molto indovinata ed adatta all’ambiente.
La gente ha preso ad amare incondizionatamente questo piccolo borgo anche perché soddisfaceva l’esigenza di ogni membro della famiglia.
Infatti il marito si perdeva in interminabili e accese partite a carte o bocce o ruzzola.
La moglie trovava nelle altre mogli compagnia e la possibilità di scambiare opinioni e soprattutto mettere le basi di quella amicizia che sarebbe durata nel tempo.
I figli liberi da quelle privazioni subite in città, si scatenavano e ne combinavano di tutti i colori e assaporavano quella libertà che avrebbe lasciato in loro un segno nel tempo.
Chi ha avuto la possibilità come me di fare simili villeggiature sa di quel che parlo.
Viene spontaneo fare il paragone con i tempi moderni dove i figli vengono “trascinati” in spiagge esotiche, posti di sogno, alberghi fantastici.
Ma non sapranno mai cosa vuol dire libertà, amicizia, complicità e il ritrovarsi anno dopo anno sempre con gli stessi amici e constatare di starci bene e sempre meglio.
Crescere con loro, diventare adulti quindi genitori e far partecipi i loro figli di tale realtà.
Ogni estate il paesino si riempie di gente, ogni anno festeggiamo un nuovo arrivato, questa estate ne festeggeremo due.
E’ bellissimo ritrovarsi tutti insieme e far festa, qualsiasi altro posto non significherebbe così tanto per nessuno dei partecipanti.
Si entra in una realtà miracolosamente rimasta intatta, tutti credono alle stesse cose, ci si rispetta, ci si vuol bene anche se, come in tutte le realtà ci sono voci discordanti,
note stonate ma l’importante è non prestarci attenzione e continuare ad andare avanti aggrappandosi a quelle persone che riescono a non stonare e che sono la maggioranza.
Infatti fa notizia sempre e solo chi “scantona” e nessuno presta fede a quella maggioranza silenziosa e costruttiva che continua per la sua strada.
Il paesino è cresciuto, con il tempo le case sono state quasi tutte ristrutturate, l’asfalto è stato sostituito dai sampietrini, sono stati attivati vari sentieri per le passeggiate.
Uno porta all’Edicola di S.Giorgio fedelmente ristrutturata come pure il fontanile che offre un’acqua eccezionale e prosegue fino a Bavareto.
Un altro porta verso la palestra di roccia con annessa area pic-nic per proseguire poi verso la vetta del Montigno,
Un altro arriva fino a Gelagna Bassa.
Eppoi comode strade asfaltate che portano una verso S.Erasmo, un’altra verso Morro, un’altra ancora verso Serravalle.
C’è solo l’imbarazzo della scelta.
Abbiamo anche un attrezzatissimo parco giochi per piccoli e grandi, due Chiese di cui una antica, una sala conviviale, un museo naturalistico e del lavoro,
una palestra di roccia attrezzatissima, una piazzetta che funge da salotto, un parcheggio e tanta aria buona, tanto sole e un’acqua speciale.
Non ho ragione a considerare Gelagna il mio porto sicuro?
Ogni estate alla fine delle vacanze terminiamo con una cena in piazza e intoniamo “Romagna mia” cambiando però in Gelagna mia, Gelagna in fior…..
E’ diventato ormai un rituale che non intendiamo cambiare e ci si da appuntamento per l’estate successiva.

Sento la necessità di ringraziare il Sig. Monti per la sua professionalità e considerazione che ha avuto verso me ma, contemporaneamente,
vorrei precisare che tutto ciò che ho fatto non avrei potuto realizzarlo senza l'aiuto prezioso del segretario della Comunanza, di quei concittadini,
che mi hanno sempre spronato, del Comune di Serravalle di Chienti che, negli anni, mi ha sostenuto con estrema pazienza e di tutte le fonti di sostentamento
alle quali ho fatto ricorso considerato che, le mie erano solo idee e che qualcuno, apprezzandole, le ha tradotte in realtà.
Quindi grazie a tutti e continuiamo a pensare che l'unione fa la forza.

Carla Petrosilli Rossini

_________________
ugo paolo
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
pisu



Registrato: 16/04/08 21:22
Messaggi: 1
Residenza: Lodi

MessaggioInviato: Lun Nov 29, 2010 7:51 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ciao Carla, oggi è un giorno molto brutto.
Stanotte non sono riuscito a dormire, pensavo alle cose che avrei voluto dirti, e sentire da te, e non ho fatto in tempo.
Ci resta di te, amica cara, un pensiero un ricordo e l'onore di aver conosciuto una brava persona.
Non ti scorderemo mai e l'esempio che hai dato di gioia, altruismo e spensieratezza accompagnerà per sempre chi ti ha voluto bene.
Grazie Carletta per aver arricchito il mondo e le nostre vite!

Un saluto a tutti anche da Roberto e Simona

P.s. - apprendo adesso, da Luciana, che in realtà è tutto successo 4-5 gg. fa.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> news! Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e

www.imarini.com


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.034